Zattere
IMG_8561

Zattere

C’è un luogo sconosciuto in un tempo indeterminato, ed è “dove succede” l’opera di Ciro Palumbo, che costringe chi la scruta proprio lì. Lì è da sempre e per sempre. René Guenon, che prima di diventare il più celebre esoterista del Novecento è stato (e ha continuato a essere) un grande matematico, ha lavorato sui concetti di cattivo e buon infinito. Nella sua rivolta invero molto attuale, attualissima, contro un Occidente in crisi ormai da secoli, sottolineava come nel cattivo infinito ci sia l’abolizione dell’idea qualitativa della realtà, e quindi di qualsivoglia, pur pallida idea di Verità. È successo (e continua a succedere sempre di più) che alla fine del Rinascimento (per stabilire un luogo della storia convenzionale ma approssimativamente accettabile) si è persa ogni idea di Unità del mondo.

Aldo Nove

Anno:
2022
Tecnica:
Olio su tela
Dimensioni:

40 x 50 cm

Condividi: