Volo
IMG_6057

Volo

L'itinerario di Vittore Frattini ha inizio alla fine degli anni cinquanta, quando dipinge la grande tela Fiducia, che si ancora stilisticamente al realismo esistenziale.
In una fase successiva emerge un naturalismo caratterizzato da una linearità astratta, che successivamente si impone in una nuova modalità di scrittura dove ormai la figurazione viene superata da un meditato espressionismo informale.
Negli anni Settanta, Frattini perviene a una linearità che si sviluppa infine nell'approfondimento di geometrie orizzontali e verticali sempre più essenziali, in una sorta di interrogazione costante sulla leggibilità della cromia.
In questa tipologia segnica cosi lungamente meditata ed affinata, questo artista perviene non solo a
soluzioni bidimensionali ma anche, in una fase più recente, a sperimentazioni plastiche di forte impatto emotivo e poetico.

Vittorio Sgarbi
Tratto da "l Giudizi di Sgarbi" Edioriale Giorgio Mondadori 2005

Anno:

2020

Tecnica:

Tecnica mista su tela

Dimensioni:

100 x 100 cm

Condividi: