Rosso Bianco Azzurro Blu
giorgio griffa

Rosso Bianco Azzurro Blu

Opera pubblicata sul Catalogo Generale "Giorgio Griffa. Segnando Pittura" di Alberto Fiz, a pagina 102. Firmata a mano dall'artista sul retro dell'opera.

Griffa non guarda allo spazio della pittura come un bene supremo, come qualcosa di definitivo, ma piuttosto come una sezione più o meno arbitraria di un infinito continuo basilare, che per pure ragioni tecniche deve iniziare a finire in qualche posto.
Questo spazio della pittura - in realtà una sezione - serve come supporto per fare una sezione da un processo fondamentalmente infinito, da una traccia visibile senza limiti di tempo; su esso sono disposte le tracce - linee, segni - che sono date altresì come possibilità al di fuori della pittura.

Anno:

1987

Tecnica:

Acrilico su juta

Dimensioni:

77 x 58 cm

Condividi: