Neutrini Nascenti
unnamed-1

Neutrini Nascenti

Punti-cerchi. I loro colori di base, timbrici e squillanti, scattano energie: rosso, giallo, blu scuro, blu chiaro, verde spento, grigio. Un ventaglio limitato di tonalità, correlate ma estremamente vive.
La prima riga orizzontale scandisce rosso-grigio blu, triade due volte ripetuta. La seconda riga orizzontale scandisce verde giallo grigio, triade due volte ripetuta. In questo modo l'articolazione acquisisce un dinamismo intrinseco, sia percettivo che ottico. Vive la sua alternanza. Il resto del dipinto prosegue la medesima programmazione cromatica di punti-cerchi. In totale, lo spettatore ha dinanzi un insieme di 81 individualità. Sempre disgiunte tra loro. Questa mappa di elementi, ovviamente, viene ripetuta in più dipinti.
Che cosa succede? Che cosa si riceve? La comunicazione appare una osmosi tra varietà e normatività, perfettamente bilanciate tra colori forti o tenui, tra tonalità calde o fredde. Il tutto dà luogo globalmente a uno speciale evento spaziale. Questo è il nucleo dell'emozione. Emblematico insieme, solennemente statico, non raccontabile in termini figurativi né con una metafora. Evento plurimo spaziale.

Anno:

2011

Tecnica:

Tecnica mista su tela

Dimensioni:

80 x 80 cm

Condividi: