Io sono come quella stella
IMG_7351

Io sono come quella stella

La nostra sorpresa è sempre la stessa, per intensità, e sempre inedita: lande immaginarie si fondono con la città. Segni pittorici forti ma delicati ci accompagnano docili sulla superficie di una fotografia. Ci accomodiamo lì e, miracolosamente, senza sforzo, corriamo anche più in là, fino alla prossima immagine, al prossimo momento insieme, proprio con il misterioso talento che pertiene agli amanti.

Godiamo, allora, di queste composizioni, che non ci impongono un pensiero o una visione ma – qualità ben più preziosa – ci stimolano a non accontentarci di un solo punto di vista, ad accoglierne molteplici, infiniti. I mondi di Dall’Olio sono inviti alla meraviglia, la qualità dell’universo che è insieme la più fantastica e la più realistica. Essi sono inviti a guardare, a toccare, a raccogliere; sono, insomma, deliziosi imperativi a lasciarci meravigliare dalle corrispondenze. E a corrispondere meraviglia.

L'incanto delle corrispondenze di Paolo Capelletti

Anno:

2017

Tecnica:

Olio su tela

Dimensioni:

70 x 50 cm

Condividi: